Garante per la protezione
    dei dati personali


PROVVEDIMENTO DEL 5 GIUGNO2008

IL GARANTE PER LAPROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

NELLA riunione odierna, in presenza delprof. Francesco Pizzetti, presidente, del dott. Giuseppe Chiaravalloti,vicepresidente, del dott. Mauro Paissan e del dott. Giuseppe Fortunato,componenti e del dott. Giovanni Buttarelli, segretario generale;

VISTO il ricorso regolarizzato il 3 marzo2008 da XY nei confronti di SanPaolo Banco di Napoli S.p.A. con il quale ilricorrente ha ribadito la propria richiesta -avanzata al medesimo titolare deltrattamento ai sensi degli artt. 7 e 8 del Codice in materia di protezione deidati personali (d.lg. 30 giugno 2003, n. 196)– volta a ottenere lacancellazione dagli archivi del sistema di informazioni creditizie (di seguitos.i.c.) gestito da Crif S.p.A. dei dati personali di tipo “negativo” che loriguardano relativi a un finanziamento richiesto nel 2004 da “KZ Travel”,agenzia di viaggi di cui all'epoca il XY era titolare; ad avviso delricorrente, la comunicazione dei dati che lo riguardano al s.i.c. sarebbeillecita non avendo egli ricevuto il preavviso previsto dall'art. 4, comma 7,del codice di deontologia e di buona condotta (Provv. Garante n. 8 del 16 novembre 2004,in Gazzetta Ufficiale 23 dicembre2004, n. 300; d.m. 14 gennaio 2005, in Gazzetta Ufficiale 29 gennaio 2005, n. 23) per l'iscrizione del suonominativo nei sistemi di informazioni creditizie; visto che il ricorrente hachiesto, altresď, di porre a carico della controparte le spese sostenute per ilprocedimento;

VISTI gli ulteriori atti d'ufficio e, inparticolare, la nota del 10 marzo 2008 con la quale questa Autoritą, ai sensidell'art. 149 del Codice, ha invitato il titolare del trattamento a fornire riscontroalle richieste dell'interessato, nonché la successiva nota del 24 aprile 2008con la quale Ź stata comunicata la proroga del termine per la decisione sulricorso ai sensi dell'art. 149, comma 7, del Codice;

VISTA la nota inviata via fax il 3 aprile2008 con la quale la resistente, nel fornire riscontro alla richiestadell'interessato, ha dichiarato di aver  cancellato le segnalazioni“negative” relative alle rate per le quali si erano verificati ritardi neipagamenti, “nella considerazione di non aver creato le condizioni dicertezza della Sua posizione per le segnalazioni nei confronti della CentraleRischi gestita da Crif”: ciė, conparticolare riguardo all'inoltro del citato preavviso di inserimento neis.i.c.;

VISTA la nota del 5 maggio 2008 con laquale Crif S.p.A., facendo seguito a una specifica richiesta del Garante, hainviato il report contenente leinformazioni relative al ricorrente, dal quale non risultano segnalazioni“negative” relativamente al finanziamento, nel frattempo estinto, intestato a“KZ Travel” e oggetto di ricorso;

RITENUTO di dover dichiarare non luogo aprovvedere sul ricorso ai sensi dell'art. 149, comma 2, del Codice avendo iltitolare del trattamento fornito un sufficiente riscontro alle richiestedell'interessato, seppure solo dopo la presentazione del ricorso, attestando diaver cancellato le segnalazioni negative relative a ritardi nei pagamenti dialcune rate per le quali non risultava inoltrato all'interessato il preavvisodi inserimento nei s.i.c.;

VISTA la determinazione generale del 19ottobre 2005 sulla misura forfettaria dell'ammontare delle spese e dei dirittida liquidare per i ricorsi; ritenuto congruo, su questa base, determinarel'ammontare delle spese e dei diritti inerenti all'odierno ricorso nella misuraforfettaria di euro 500, di cui euro 150 per diritti di segreteria, consideratigli adempimenti connessi, in particolare, alla presentazione del ricorso eritenuto di porli a carico di SanPaolo Banco di Napoli S.p.A. nella misura dieuro 250, previa compensazione della residua parte per giusti motivi;

VISTA la documentazione in atti;

VISTI gli artt. 145 e s. del Codice inmateria di protezione dei dati personali (d.lg. 30 giugno 2003, n. 196);

VISTE le osservazioni dell'Ufficioformulate dal segretario generale ai sensi dell'art. 15 del regolamento delGarante n. 1/2000;

RELATORE il dott. Giuseppe Chiaravalloti;

TUTTO CIŮ PREMESSO ILGARANTE:

a) dichiara non luogo a provvedere sulricorso;

b) determina nella misura forfettaria dieuro 500, l'ammontare delle spese e dei diritti del procedimento posti, nellamisura di 250 euro, previa compensazione della residua parte per giusti motivi,a carico di SanPaolo Banco di Napoli S.p.A., la quale dovrą liquidarlidirettamente a favore del ricorrente.

Roma, 5 giugno 2008

Il presidente
Pizzetti

Il relatore
Chiaravalloti

Il segretario generale
Buttarelli