Garante per la protezione
    dei dati personali


Provvedimento del 13 marzo2008

IL GARANTE PER LAPROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

NELLA riunione odierna, in presenza delprof. Francesco Pizzetti, presidente, del dott. Giuseppe Chiaravalloti, vicepresidente, del dott. Mauro Paissan e del dott. Giuseppe Fortunato, componentie del dott. Giovanni Buttarelli, segretario generale;

VISTO il ricorso, pervenuto al Garante il10 dicembre 2007, presentato da XY nei confronti di Unicredit Banca di RomaS.p.A., con il quale il ricorrente ha ribadito le richieste formulate ai sensidegli artt. 7 e 8 del Codice in materia di protezione dei dati personali (d.lg.30 giugno 2003, n. 196) volte a ottenere la conferma dell'esistenza di datipersonali che lo riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile (conspecifico riferimento ai dati relativi all'iscrizione e alla cancellazione diuna ipoteca legale), l'indicazione dell'origine di tali dati, delle modalitą,della logica e delle finalitą del trattamento, degli estremi identificativi deltitolare e del/i responsabile/i eventualmente designato/i, nonché dei soggettio delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati;

VISTI gli ulteriori atti d'ufficio e, inparticolare, la nota dell'8 gennaio  2008 con la quale questa Autoritą, aisensi dell'art. 149 del Codice in materia di protezione dei dati personali(d.lg. 30 giugno 2003, n. 196), ha invitato il titolare del trattamento afornire riscontro alle richieste dell'interessato, nonché la nota del 1°febbraio 2008 con la quale questa Autoritą ha disposto la proroga del termineper la decisione sul ricorso ai sensi dell'art. 149, comma 7, del Codice;

VISTA la nota datata 25 gennaio 2008 conla quale la banca resistente, nel riscontrare le richieste del ricorrente ha,in particolare, fornito le indicazioni richieste in ordine ai dati personalidetenuti presso le ex Conservatorie dei registri immobiliari;

VISTO che il titolare ha precisato chetali informazioni sono state acquisite per il tramite di Crif S.p.A e diExperian Data Service s.r.l. e consistono nella trascrizione di un atto didonazione, nell'iscrizione di un'ipoteca legale annotata di cancellazione enella trascrizione di una domanda giudiziale (rispetto alla quale "solol'avvenuta registrazione, che Ź a cura della persona interessata richiedere,consente l'aggiornamento degli archivi informatici della banca");

VISTE le note inviate via fax il 31 gennaio 2008 e il 4 marzo 2008 con le quali ilricorrente ha dichiarato di ritenersi insoddisfatto del riscontro ottenuto inrelazione alle informazioni riferite alla citata ipoteca legale (in particolarele date di "iscrizione e  cancellazione"), dati che, ad avviso del ricorrente, non sarebberostati aggiornati fino al maggio 2005;

VISTO che con la nota pervenuta via fax il 20 febbraio 2008 Unicredit Banca di Roma S.p.A.ha precisato che, "per quanto attiene, in particolare,  allasituazione rappresentata dal ricorrente, l'aggiornamento Ź stato registrato conflusso n. 601 del 27.12.2006, a seguito della riattivazione del serviziotemporaneamente sospeso per problemi tecnici", precisando anche che tali informazioni "sonodestinate ad esclusivo uso interno della banca in sede di valutazione dellaclientela in occasione di richiesta di affidamento" e non avrebbero "influito nella relazioneintrattenuta con il cliente";

RILEVATO che, ai sensi dell'art. 149,comma 2, del Codice, deve essere dichiarato non luogo a provvedere sul ricorso,avendo la banca resistente fornito un sufficiente riscontro alle richiesteformulate dal ricorrente, seppure solo dopo la presentazione del ricorso;

VISTA la documentazione in atti;

VISTI gli artt. 145 e s. del Codice inmateria di protezione dei dati personali (d.lg. 30 giugno 2003, n. 196);

VISTE le osservazioni dell'Ufficioformulate dal segretario generale ai sensi dell'art. 15 del regolamento delGarante n. 1/2000;

RELATORE il dott. Giuseppe Fortunato;

TUTTO CIŮ PREMESSO ILGARANTE

dichiara non luogo a provvedere sulricorso.

Roma, 13 marzo 2008

IL PRESIDENTE
Pizzetti

IL RELATORE
Fortunato

IL SEGRETARIO GENERALE
Buttarelli