Home>Normativa>Norme e Opinioni UE>EDPB – Guidelines 04/2022 on the calculation of administrative fines under the GDPR

EDPB – Guidelines 04/2022 on the calculation of administrative fines under the GDPR

Il Comitato europeo per la protezione dei dati (EDPB) ha pubblicato oggi la proposta di Linee Guida per il calcolo delle ammende amministrative previste dal GDPR. Il testo rimarrà in consultazione pubblica fino al 27 giugno 2022.

Le autorità di protezione dei dati dell’UE, con queste linee, mirano ad introdurre un approccio armonizzato verso sanzioni che riflettano la gravità della violazione. Si intende adottare un approccio in cinque fasi per il calcolo delle ammende:

  1. Stabilire se si tratta di una o più violazioni.
  2. Utilizzare il metodo approvato dall’EDPB per valutare un punto di partenza per un ulteriore calcolo, che rifletta la gravità dell’infrazione.
  3. Considerare i fattori aggravanti o attenuanti che possono aumentare o diminuire l’importo dell’ammenda, per i quali l’EDPB fornisce un’interpretazione coerente.
  4. Determinare quale potrebbe essere l’ammenda massima, considerando i limiti stabiliti dal GDPR.
  5. Analizzare se l’importo finale calcolato soddisfa i requisiti di efficacia, dissuasività e proporzionalità, o se sono necessari ulteriori aggiustamenti dell’importo.

L’EDPB ritiene che sia giusto prendere in considerazione le dimensioni dell’impresa e il suo fatturato per assicurarsi che l’ammenda sia proporzionata. I fattori attenuanti includono, ad esempio, l’adesione ai codici di condotta o la buona collaborazione con l’autorità di regolamentazione. Per quanto riguarda i fattori aggravanti, si terrà conto del guadagno economico derivante dall’infrazione o da infrazioni precedenti.

2022-05-18T19:06:09+00:00 12 maggio 2022|Norme e Opinioni UE|