Home>Normativa>Norme e Opinioni UE>EDPB-EDPS Joint Opinion 1/2022 on the extension of Covid-19 certificate Regulation

EDPB-EDPS Joint Opinion 1/2022 on the extension of Covid-19 certificate Regulation

Il 14 marzo 2022, il Comitato europeo sulla protezione dei dati (EDPB) e il Garante europeo per la protezione dei dati (EDPS) hanno adottato un parere congiunto sulle proposte di emendamento del Regolamento europeo sul certificato digitale Covid dell’UE presentate dalla Commissione UE.

In riferimento alla possibile proroga per ulteriori 12 mesi dell’applicazione del certificato digitale europeo, all’ampliamento delle tipologie di test approvate per gli spostamenti all’interno dell’Unione europea e al fatto che il certificato dovrebbe contenere il numero di dosi del soggetto a prescindere dallo stato membro di appartenenza, si chiede che:

  • sia colmata la carenza di un’attenta valutazione d’impatto ex art. 35 del GDPR;
  • sia, più in genere, garantita la piena conformità alla normativa in materia di protezione dei dati personali (anche in termini di retention dei dati a fine emergenza) e il rispetto dei principi di necessità e non discriminazione;
  • si enfatizzi il carattere temporaneo delle misure, come auspicato dal Presidente dell’EDPB “qualsiasi restrizione imposta alla libera circolazione all’interno dell’UE per limitare la diffusione del virus, compreso l’obbligo di possedere il certificato digitale, dovrebbe essere revocata non appena la situazione epidemiologica lo permetterà”.

 

2022-04-05T19:39:35+00:00 14 marzo 2022|Norme e Opinioni UE|