Home>Normativa>Norme e Opinioni UE>EDPB – Opinion 5/2019 – Interazione tra Direttiva ePrivacy e GDPR

EDPB – Opinion 5/2019 – Interazione tra Direttiva ePrivacy e GDPR

Il Comitato Europeo per la Protezione dei Dati (EDPB) ha adottato il 12 marzo 2019 la “Opinion 5/2019 on the interplay between the ePrivacy Directive and the General Data Protection Regulation, in particular regarding the competence, tasks and powers of data protection authorities “.

L’Opinione – stimolata da una richiesta dell’Autorità Belga – cerca di chiarire quali siano le competenze delle Supervisory Authority nazionali allorché un trattamento di dati ricada sia sotto l’ambito applicativo del GDPR che sotto quello della Direttiva ePrivacy.

L’EDPB ritiene che le autorità sono competenti per far rispettare il GDPR. Il semplice fatto che un sottoinsieme del trattamento rientri nell’ambito della direttiva ePrivacy, non limita la competenza delle autorità di protezione dei dati ai sensi del GDPR.

Una violazione del GDPR può allo stesso tempo costituire una violazione delle regole nazionali di ePrivacy e le autorità nazionali possono tenerne conto nell’applicare il GDPR (ad esempio, quando valutano la conformità ai principi di legalità o correttezza).

Leggi qui il testo dell’Opinion 5/2019 (pdf in inglese).

 

2019-03-19T10:34:44+00:00 12 marzo 2019|Norme e Opinioni UE|