Home>Garante>E-commerce, Internet, Marketing, Provvedimenti, Telecomunicazioni>Ricezione di comunicazioni elettroniche a contenuto promozionale

Ricezione di comunicazioni elettroniche a contenuto promozionale

Il Garante vieta ad una società che opera in ambito psicoterapeutico (iniziative didattiche ed editoriali) l’invio di email promozionali a contatti che non hanno ricevuto adeguata informativa (su un sito) e il cui consenso di marketing risultava preselezionato (su un secondo sito web riconducibile al medesimo Titolare).

L’intervento del Garante nasce dalla segnalazione di un utente infastidito per i continui invii e per il mancato soddisfacimento del diritto di opposizione da egli legittimamente esercitato. Ne è seguita ispezione del nucleo privacy della Guardia di Finanza presso le sedi del Titolare che ha accertato alcune irregolarità inerenti alla corretta gestione della distribution list delle comunicazioni elettroniche di natura promozionale che vengono, pertanto, bloccate dal Garante.

L’Autorità si riserva di contestare in separata sede le violazioni di natura amministrativa in relazione alla disciplina degli artt. 13 e 130 del Codice Privacy.

Vai al Provvedimento

2017-06-19T12:53:06+00:00 24 maggio 2017|E-commerce, Internet, Marketing, Provvedimenti, Telecomunicazioni|