Home>Lo sapevi che>Il Titolare non può “scaricare” sul DPO le sanzioni del GDPR?

Il Titolare non può “scaricare” sul DPO le sanzioni del GDPR?

Secondo il GDPR, infatti, il Data Protection Officer non risponde personalmente per l’inosservanza della normativa di privacy da parte dell’azienda per cui presta i propri servizi. A rispondere saranno, come sempre, il Titolare e, laddove ricorrenti, il/i Responsabie/i del trattamento.

2017-05-23T10:59:22+00:00 23 maggio 2017|Lo sapevi che|