Home>Lo sapevi che>Il Titolare ha un mese di tempo per evadere le richieste dell’interessato?

Il Titolare ha un mese di tempo per evadere le richieste dell’interessato?

Ai sensi dell’art. 12 par. 3 del GDPR, il Titolare le informazioni senza ingiustificato ritardo e, comunque, al più tardi entro un mese dal ricevimento della richiesta stessa. Tale termine può essere prorogato di due mesi, se necessario, tenuto conto della complessità e del numero delle richieste.

2018-10-03T10:57:17+00:00 23 maggio 2017|Lo sapevi che|