CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

DL. 196-2003

 

REGOLAMENTO PER LA TUTELAE LA SICUREZZA DEI DATI PERSONALI,

SENSIBILI E GIUDIZIARI

 

PREMESSO CHE IL CONSIGLIONAZIONALE DEGLI INGEGNERI

tratti i soli datipersonali, sensibili e giudiziari indispensabili per le relative attivitˆistituzionali che non

possono essere adempiute,caso per caso, mediante il trattamento di dati anonimi o di dati personali di

natura diversa;

raccolga detti dati, diregola, presso l'interessato o presso lĠEnte stesso;

verifichi periodicamentel'esattezza, l'aggiornamento dei dati personali, sensibili e giudiziari, nonchŽla loro pertinenza, completezza, non eccedenza ed indispensabilitˆ rispettoalle finalitˆ perseguite nei singoli casi;

tratti i dati sensibili egiudiziari contenuti in elenchi, registri o banche di dati, tenuti conl'ausilio di strumenti elettronici, con tecniche di cifratura o mediantel'utilizzazione di codici identificativi o di altre soluzioni che li rendanotemporaneamente inintelligibili anche a chi  autorizzato ad accedervi;

conservi i dati giudiziaried idonei a rivelare lo stato di salute separatamente da altri dati personalitrattati per finalitˆ che non richiedono il loro utilizzo;

VISTE

le restanti disposizionidel Codice;

RITENUTO

di individuareanaliticamente le operazioni di interconnessione, raffronto tra banche di datigestite da diversi Titolari, oppure con altre informazioni sensibili egiudiziarie detenute dal medesimo Titolare del trattamento, di comunicazione aterzi, nonchŽ di diffusione;

RITENUTO

altres“, di indicaresinteticamente anche le operazioni ordinarie che questo Consiglio devenecessariamente svolgere per perseguire le finalitˆ di rilevante interessepubblico individuate per legge (operazioni di raccolta, registrazione,organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione,selezione, estrazione, utilizzo, blocco, cancellazione e distruzione);

CONSIDERATO

che per quanto concernetutti i trattamenti di cui sopra  stato verificato il rispetto dei principi edelle garanzie previste dall'art. 22 del Codice, con particolare riferimentoalla pertinenza, non eccedenza e indispensabilitˆ dei dati sensibili egiudiziari utilizzati rispetto alle finalitˆ perseguite; all'indispensabilitˆdelle predette operazioni per il perseguimento delle finalitˆ di rilevanteinteresse pubblico individuate per legge, nonchŽ all'esistenza di fontinormative idonee a rendere lecite le medesime operazioni o, ove richiesta, all'indicazionescritta dei motivi;

VISTO

il provvedimento generaledel Garante della protezione dei dati personali del 30 giugno 2005 (pubblicatoin G.U. n. 170 del 23 luglio 2005);

VISTO

lo schema tipo diregolamento sul trattamento dei dati predisposto dal Garante;

VERIFICATA

la rispondenza delpresente Regolamento al predetto schema tipo e quindi la non necessitˆ disottoporlo al preventivo parere del Garante;

CONSIDERATA

la necessitˆ di dare adetto regolamento diffusione nell'ambito del Consiglio e dellĠOrdineProfessionale Stesso attraverso la pubblicazione (nel sito InternetIstituzionale; nel periodico edito dal Consiglio; mediante affissione presso...);

APPROVA

il seguente regolamentoper il trattamento dei dati sensibili e giudiziari ai sensi del Codice:

Articolo 1

(Oggetto edindividuazione delle finalitˆ istituzionali)

1. Il presenteregolamento, in attuazione del Codice in materia di protezione dei datipersonali identifica le tipologie di dati e di operazioni indispensabili alCONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI, per perseguire le finalitˆ istituzionaliespressamente individuate da apposita previsione di legge.

2. Per finalitˆistituzionali, ai fini del presente regolamento, si intendono:

a) le funzioni previstedalla legge, dallo Statuto, dai regolamenti;

b) le funzioni svolte permezzo di convenzioni, accordi, intese e mediante gli strumenti di programmazionenegoziata previsti dalla legislazione vigente.

c) le funzioni collegateall'accesso ed all'erogazione dei servizi resi dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri.

3. Scopo del presenteregolamento  il garantire che il trattamento dei dati avvenga nel rispetto dei diritti, delle libertˆ fondamentali, nonchŽ della dignitˆ delle personefisiche e giuridiche, con particolare riferimento alla riservatezza ed allĠidentitˆpersonale degli Iscritti allĠOrdine e di tutti colore che hanno rapporti conil Consiglio Nazionale degli Ingegneri.

4. Il Consiglio Nazionaledegli Ingegneri adotta idonee e preventive misure di sicurezza, volte a ridurre al minimo i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale dei dati, diaccesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme allefinalitˆ della raccolta. Il Consiglio adotta altres“ le misure occorrenti perfacilitare lĠesercizio dei diritti dellĠinteressato ai sensi dellĠart. 7 delD.lgs. 196/03.

Articolo 2

(Indicazione deltrattamento e descrizione riassuntiva del contesto)

1. Ai sensi dell'Art. 1,il Consiglio Nazionale degli Ingegneri , per le finalitˆ istituzionali, trattale seguenti tipologie di dati mediante i tipi di operazioni di seguitoindicati.

2. Il Consiglio Nazionaledegli Ingegneri dĠItalia, provvede al trattamento, alla diffusione ed alla comunicazionedei dati nell'ambito del perseguimento dei propri fini istituzionali.

3. Il Consiglio Nazionaledegli Ingegneri, effettua il trattamento di dati che per loro stessa naturasono identificabili come personali, sensibili (sanitari: patologie attuali eterapie in corso) e giudiziari (relativamente a provvedimenti disciplinariintercorsi o influenti sullĠesercizio della professione).

4. Il Consiglio Nazionaledegli Ingegneri effettua il trattamento dei dati personali relativamente alle seguenticategorie di interessati:

a) Dipendenti;

b) Consulenti;

c) Collaboratori;

d) Fornitori;

e) Membri del Consiglio;

f) Iscritti allĠOrdineProfessionale.

5. Il contesto nel qualeavviene il trattamento  identificato con le funzioni istituzionalicaratteristiche di un Ordine Professionale. In particolar modo il ConsiglioNazionale degli Ingegneri  organizzato in tre (3) uffici interni:

a) Ufficio Segreteria edAffari Generali – effettua, avvalendosi anche di strumenti elettronici,il trattamento di dati personali, sensibili e giudiziari, in riferimento allefunzioni relative a:

i.     SegreteriadellĠOrgano Politico;

ii.    Protocollo;

iii.   Redazione,Dattilografia ed Archiviazione;

iv.   Gestionedella Corrispondenza;

v.    GestioneRicorsi;

vi.   GestioneConcorsi e Bandi;

vii.  Comunicazione eGestione Grandi Eventi.

b) Ufficio Legale e BancaDati – effettua, avvalendosi anche di strumenti elettronici, il trattamentodi dati personali e giudiziari, in riferimento alle funzioni relative a:

i.     ElaborazionePareri Legali;

ii.    Accessoal Protocollo;

iii.   Accessoai Verbali del Consiglio;

iv.   Pubblicazionesul Sito Internet Istituzionale delle Sentenze e dei Ricorsi Giudiziari,riconducibili agli Iscritti allĠOrdine o riferibili allĠesercizio della professione.

c) Ufficio Amministrazionee del Personale – effettua, avvalendosi anche di strumenti elettronici,il trattamento di dati personali e sensibili, in riferimento alle funzionirelative a:

i.     Gestionedel Personale (incluse le certificazioni e valutazioni sanitarie ed i datirelativi allĠappartenenza sindacale dei dipendenti);

ii.    GestioneAmministrativa e Contabile;

iii.   GestioneFornitori e Consulenti;

iv.   GestionedellĠOrgano Politico;

Articolo 3

(Definizioni)

1. Dati Personali:

ÉIl dato personale, aisensi dellĠ art. 4, comma 1, lett. b) del D.lgs. 196/03,  qualunque informazione relativa a persona fisica, personagiuridica, ente od associazione identificati o identificabili, anche indirettamente, medianteriferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale...

2. Dati Sensibili:

ÉIl dato sensibile, aisensi dellĠart. 4, comma 1, lett. d) del D.lgs. 196/03,  quel dato personale idoneo a rivelare lĠorigine razziale ed etnica,le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, lĠadesione ai partiti politici,sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale,nonchŽ il dato personale idoneo a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale dellĠinteressatoÉ

3. Dati Giudiziari:

ÉIl dato giudiziario,aisensi dellĠart. 4 comma 1, lett. e) del D.lgs 196/03,  quel dato personale idoneo a rivelare provvedimenti di cuiall'articolo 3, comma 1, lettere da a) a o) e da r) a u), del d.P.R. 14 novembre 2002, n. 313, in materia dicasellario giudiziale, di anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato e dei relativicarichi pendenti, o la qualitˆ di imputato o di indagato ai sensi degli articoli 60 e 61 delcodice di procedura penale;

4. Trattamento dei datipersonali:

ÉCon lĠespressioneÒtrattamentoÓ, ai sensi dellĠart. 4, comma 1, lett. a) del D.lgs. 196/03, deve intendersi qualunque operazione o complesso dioperazioni, effettuati anche senza lĠausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta,la registrazione, lĠorganizzazione, la conservazione, la consultazione, lĠelaborazione, la modificazione,la selezione, lĠestrazione, il raffronto, lĠutilizzo, lĠinterconnessione, il blocco, la comunicazione,la diffusione, la cancellazione e la distruzione dei dati, anche se non registrati in una banca didatiÉ

5. Ai fini del presenteregolamento, per le ulteriori definizioni di banca dati, di titolare, di responsabile,di incaricato, di interessato, di comunicazione, di diffusione, dicomunicazione elettronica e di Garante, si fa riferimento a quanto previstodal D.lgs 196/03, ai sensi dellĠart. 4, comma 1 e 2.

Articolo 4

(Finalitˆ di rilevanteinteresse pubblico perseguite)

1. Qualunque trattamentodi dati personali da parte del Consiglio Nazionale degli Ingegneri 

consentito soltanto per losvolgimento delle funzioni istituzionali, ai sensi dellĠart. 18, comma 2 D.lgs.

196/03, al fine diadempiere a compiti ad essa attribuiti da leggi e regolamenti.

2. EĠ possibile effettuaretrattamenti relativi a dati diversi da quelli sensibili e giudiziari anche in

mancanza di una norma dilegge o di regolamento che lo preveda espressamente, fermo restando

lĠesercizio di funzioniistituzionali.

3. Il trattamento dei datisensibili  invece consentito solo se autorizzato da espressa disposizione di

legge nella quale sianospecificati i tipi di dati che possono essere trattati, le operazionieseguibili e

le finalitˆ di rilevanteinteresse pubblico perseguite.

4. Nei casi in cui unadisposizione specifichi le finalitˆ di rilevante interesse pubblico, ma non itipi di

dati sensibili e dioperazioni eseguibili, il trattamento  consentito solo in relazione ai tipi didati e di

operazioni identificati eresi pubblici con atto di natura regolamentare di cui allĠart. 20, comma 2 del

D.lgs. 196/03.

5. In ottemperanza aiprincipi di necessitˆ, pertinenza e non eccedenza dei dati, la pubblicazionedelle

deliberazioni contenentidati sensibili deve avvenire previa selezione dei soli dati la cui inclusione

nelle deliberazionimedesime sia realmente necessaria per il raggiungimento delle finalitˆ propriedi

ciascun provvedimento.

6. I soggetti cui siriferiscono le informazioni di carattere sensibile devono essere individuatiattraverso

lĠutilizzo del numero dimatricola, se trattasi di dipendenti del Consiglio, ovvero delle iniziali delnome

e del cognome, se trattasidi Iscritti allĠOrdine degli Ingegneri o di soggetti esterni.

7. AllorchŽ i datisensibili e giudiziari possano essere isolati dal contesto del provvedimento,senza comprometterne la necessaria motivazione, essi sono riportati inallegati non costituenti parte integrante del provvedimento medesimo.

8. Il trattamento dei datideve essere effettuato con modalitˆ atte ad assicurare il rispetto dei dirittie della dignitˆ dellĠinteressato.

9. Oggetto del trattamentodevono essere i soli dati essenziali per lo svolgimento delle attivitˆ istituzionali.

10. I dati personalidevono essere trattati in modo lecito e secondo correttezza, raccolti eregistrati per scopi determinati, espliciti e legittimi ed utilizzati inoperazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi. I datidevono essere esatti, aggiornati, pertinenti e non eccedenti rispetto allefinalitˆ per i quali sono raccolti e trattati.

11. Nei trattamenti  autorizzatasolo lĠesecuzione delle operazioni strettamente necessarie al perseguimentodelle finalitˆ per le quali il trattamento  consentito, anche quando i datisono raccolti nello svolgimento di compiti di vigilanza, di controllo oispettivi.

12. EĠ compito delResponsabile del trattamento verificare periodicamente la liceitˆ e lacorrettezza dei trattamenti, lĠesattezza e lĠaggiornamento dei dati, nonchŽ laloro pertinenza, completezza, non eccedenza e necessitˆ rispetto alle finalitˆperseguite nei singoli casi, anche con riferimento ai dati che lĠinteressatofornisca di propria iniziativa.

13. I dati che, anche aseguito di verifiche, risultassero eccedenti, non pertinenti o nonindispensabili, non potranno essere utilizzati, salvo che per lĠeventualeconservazione, a norma di legge, dellĠatto che li contiene.

14. I trattamenti di datieffettuati impiegando banche dati di pi titolari diversi dal ConsiglioNazionale degli Ingegneri (interconnessione di banche dati), sono utilizzatinelle sole ipotesi previste da espressa disposizione di legge.

15. I dati giudiziari ed idati idonei a rivelare lo stato di salute e lĠappartenenza sindacale sonoconservati separatamente da ogni altro dato personale trattato per finalitˆche non richiedano il loro utilizzo.

In ogni caso devono essereadottate misure tecniche tali da garantire che i dati personali, sensibili o giudiziari,siano accessibili ai soli incaricati di trattamento e nella misura strettamenteindispensabile allo svolgimento delle mansioni di ciascuno.

16. La comunicazione didati personali da parte del Consiglio Nazionale degli Ingegneri ad altrisoggetti pubblici  ammessa solo quando sia prevista da una norma di legge odi regolamento (art. 19, comma 2, D.lgs. 196/03). In mancanza di tale norma lacomunicazione  ammessa quando  comunque necessaria per lo svolgimento difunzioni istituzionali e pu˜ essere iniziata se  decorso il termine di 45giorni dalla data di comunicazione obbligatoriamente preventiva al Garante enon sia stata adottata dallĠAutoritˆ diversa determinazione (art. 39, comma 2,D.lgs. 196/03).

17. La comunicazione daparte del Consiglio Nazionale degli Ingegneri di dati personali a privati e la diffusione sono ammesse unicamente quando siano previste da una norma di leggeo di regolamento (art. 19, comma 3 D.lgs. 196/03).

18. I dati idonei arivelare lo stato di salute non possono essere diffusi (art. 22, comma 8 D.lgs.196/03).

19. NellĠambito diattivitˆ istituzionali del Consiglio Nazionale degli Ingegneri non vi  lanecessitˆ di richiedere il consenso dellĠinteressato, fermo restando ilrispetto dellĠobbligo dellĠinformativa per quanto concerne fornitori,consulenti e terze persone, esterne al Consiglio ed allĠOrdine.

20. Il Titolare deltrattamento, ai sensi dellĠart. 4, comma 1, lett. f) del D.lgs. 196/03,  ilConsiglio Nazionale degli Ingegneri. Il Titolare, cui competono le decisioniin ordine alle finalitˆ, alle modalitˆ del trattamento dei dati personali edagli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza, provvede,nei casi previsti dalla legge (eventualmente avvalendosi di fornitori terzi):

i. ad assolvere lĠobbligodi notificazione al Garante;

ii. a richiedere, ovenecessario, le autorizzazioni e ad effettuare le dovute comunicazioniallĠAutoritˆ Garante per il trattamento o la comunicazione dei dati;

iii. ad adottare, perquanto di competenza, le misure necessarie a garantire la sicurezza dei datipersonali, redigendo ed aggiornando il Documento Programmatico sullaSicurezza;

iv. ad impartire aiResponsabili le necessarie istruzioni per la corretta gestione e tutela deidati personali, ivi compresa la salvaguardia della loro integritˆ e sicurezza;

v. a verificareperiodicamente lĠosservanza dellĠattivitˆ svolta dai Responsabili rispetto alleistruzioni impartite, anche con riguardo agli aspetti relativi alla sicurezzadei dati;

vi. a provvedere allaformazione degli incaricati del trattamento dei dati personali, attraverso laprevisione di interventi formativi , al fine di renderli edotti dei rischi che incombono sui dati, delle misure disponibili per prevenire eventi dannosi, deiprofili della disciplina sulla protezione dei dati personali pi rilevanti inrapporto alle relative attivitˆ, delle responsabilitˆ che ne derivano e dellemodalitˆ per aggiornarsi sulle misure minime adottate dal titolare medesimo.

21. Il Responsabile deltrattamento dei dati personali compie tutto quanto  necessario per il rispetto delle vigenti disposizioni in tema di riservatezza; in particolare ha ildovere di osservare e fare osservare le precauzioni individuate nel piano disicurezza dei dati personali elaborato dal Consiglio.

Il Responsabile deltrattamento dei dati  nominato per iscritto dal Titolare del trattamento; asua volta nomina per iscritto gli incaricati del trattamento. Il Responsabile tenuto a:

i. fornire al Titolare o achi da lui individuato (eventualmente un terzo incaricato), le informazionirichieste;

ii. comunicaretempestivamente al Titolare o a chi da lui individuato (eventualmente unterzo incaricato), tutte le questioni rilevanti ai fini della normativa inmateria di protezione dei dati personali;

iii. comunicare alTitolare o a chi da lui individuato (eventualmente un terzo incaricato) itrattamenti in essere allĠinterno del proprio settore di competenza, lĠiniziodi ogni nuovo trattamento e la cessazione o modifica di quelli esistenti, aifini della compilazione e del continuo aggiornamento dellĠanagrafe deitrattamenti.

22. Gli Incaricati sonoidentificati in tutti coloro che siano autorizzati ad effettuare le operazionidi trattamento di dati. Essi hanno accesso ai soli dati personali la cuiconoscenza sia strettamente necessaria al trattamento. Gli Incaricati devonoeseguire i trattamenti secondo le disposizioni date dal Responsabile deltrattamento, dal quale sono nominati per iscritto.

23. Agli Enti, agliorganismi, agli altri soggetti pubblici e privati esterni al ConsiglioNazionale degli Ingegneri, ai quali siano affidati attivitˆ o servizi, conesclusivo riferimento alle connesse operazioni di trattamento di dati, vieneattribuita la qualitˆ di Responsabile ai sensi dellĠart. 29 del D.lgs. 196/03.

Negli accordi con lestrutture accreditate e nei contratti di affidamento di attivitˆ o di servizi allĠesternodel Consiglio (outsourcing), previ o consenso del Titolare, pu˜ essere inseritaapposita clausola di garanzia con la quale il soggetto accreditato oaffidatario si impegna, per i trattamenti di dati effettuati in forza delrapporto contrattuale, allĠosservanza delle norme di legge sulla protezione deidati personali e delle disposizioni del Consiglio Nazionale degli Ingegneri inmateria. Le strutture interne competenti per la stipula e la conservazione deicontratti effettuano una costante ricognizione dei contratti in essere, alfine di provvedere agli adempimenti di legge, allĠeventuale nomina a Responsabileesterno del soggetto cui sia affidata lĠattivitˆ o il servizio, ovveroallĠinserimento nei contratti medesimi della clausola di garanzia di cui alprecedente capoverso. LĠelenco di tali contratti deve essere inviato alResponsabile.

24. Ai sensi e per glieffetti degli articoli da 33 a 36 del D.lgs. 196/03 e dellĠAllegato B delmedesimo codice, il Consiglio Nazionale degli Ingegneri aggiorna annualmenteil Documento Programmatico sulla Sicurezza dei dati sulla base dellĠanalisidei rischi che incombono, della distribuzione dei compiti e delleresponsabilitˆ nellĠambito delle strutture preposte al trattamento, dellemisure in essere e da adottare, nonchŽ dei criteri e delle modalitˆ diripristino della disponibilitˆ dei dati. La redazione del Documento  statoaffidato dal Titolare alla Societˆ InfoConsult srl con sede a Roma, che siavvale a tal fine delle competenze tecniche necessarie alla realizzazione delproprio compito.

Il Documento Programmaticosulla Sicurezza contiene espressa previsione circa la formazione necessaria airesponsabili e incaricati del trattamento dei dati sensibili. Tale documentodeve rendere edotti tutti i soggetti responsabili ed incaricati circa i rischiche incombono sui dati sensibili e giudiziari trattati, le misure disponibiliper prevenire eventi dannosi, i profili della disciplina sulla protezione deidati personali pi rilevanti in rapporto alle relative attivitˆ, delleresponsabilitˆ che ne derivano, delle modalitˆ per aggiornarsi sulle misureminime adottate

Articolo 5

(Fonte normativa)

1. Il trattamento dei datieffettuato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri si riferisce alle normativedel Codice in materia di Ordinamento delle Professioni.

Informativaai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196

per iltrattamento dei dati effettuato nellĠambito del progetto tutto INGEGNERE

Ai sensidel Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia diprotezione dei dati personali - la presente pagina va intesa quale informativache i dati personali, direttamente forniti dallĠinteressato saranno trattatidal Consiglio Nazionale degli Ingegneri allo scopo di promuovere lĠincontrodella domanda e dellĠofferta di lavoro, lĠattivitˆ professionale degliinteressati, la reciproca conoscenza tra gli iscritti al servizio nonchŽ al fine dellĠelaborazione di dati statistici sulla professione di ingegnere.

A talfine essi sono inseriti in un database consultabile via Internet dal sito Webdel progetto tuttoINGEGNERE, in cui verranno organizzati e potranno esserevisualizzati secondo diversi criteri di ricerca relativi alla collocazionegeografica, alla specializzazione professionale, allĠattivitˆ professionalesvolta ed alle altre informazioni rese dallĠinteressato.

Glistessi dati saranno altres“ trattati, anche in forma aggregata in relazione adiversi criteri di organizzazione degli stessi, in forma cartacea, magnetica odigitale.

I datiinseriti dallĠinteressato saranno consultabili in due formati diversi:

Curriculumprofessionale: costituito dallĠinsieme ordinato dei dati dellĠinteressato in formato esteso, personale e discorsivo;

Profiloprofessionale: costituito da un sottoinsieme dei dati dellĠ interessato informato sintetico e sistematizzato.

Nellafase promozionale essi saranno visibili senza restrizione a chiunque accede alsito Web dove risiede tuttoINGEGNERE. Successivamente la consultazione potrˆessere consentita soltanto a soggetti che abbiano stipulato unĠopportunaconvenzione con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri. In tal caso, ilConsiglio Nazionale degli Ingegneri provvederˆ a dare notizia delle limitazionidi accesso mediante pubblicazione in parte opportuna del sito.

Leabilitazioni allĠinserimento di dati e di offerte di lavoro o di collaborazioneinvece, saranno rilasciate unicamente: 1) agli ingegneri iscritti allĠOrdine;2) a studenti o neolaureati la cui richiesta sia stata accettata da un Ordineprovinciale; 3) a soggetti che abbiano stipulato apposita convenzione con unOrdine Provinciale e/o con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, previorilascio di apposita user-id e password,

In considerazionedella collocazione del database nella rete Internet si precisa che i dati potranno altres“ essere consultati da soggetti residenti all'estero, anche inPaesi non appartenenti all'Unione Europea.

Ilconferimento dei dati personali  facoltativo e l'eventuale rifiuto noncomporta conseguenze ulteriori all'impossibilitˆ di introduzione degli stessi.

L'interessatopotrˆ esercitare i diritti di cui all'art. 7 del Decreto legislativo 30 giugno2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali ed inparticolare:

- ildiritto di conoscere, attraverso l'accesso gratuito al registro in cui sonocensite da parte del Garante tutte le banche dati operanti nel nostro Paese,se esistono dei dati che lo riguardano e di essere informato in merito altitolare, al responsabile ed alle finalitˆ e modalitˆ del trattamento;

- ildiritto di opporsi per motivi legittimi al trattamento anche parziale dei datipersonali che lo riguardano, pur se pertinenti allo scopo della raccolta;

- il dirittodi opporsi al trattamento di dati personali raccolti per scopi di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale interattiva;

- il dirittodi ottenere senza ritardo a cura del titolare o del responsabile:

- laconferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile, rinnovando tale richiesta dopo 90 giorni, salvo giustificati motivi;

- lacancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati illegittimamente e/o che non andavano conservati in relazione agli scopi per i quali sono stati raccolti o trattati;

-l'aggiornamento, la rettifica e, se ha interesse, l'integrazione dei dati;

Titolaredel trattamento dei dati  il Consiglio Nazionale degli Ingegneri,rappresentato dal Presidente, con sede in via IV Novembre n. 114, 00187, Roma.

InfoCamereS.C.p.A., con sede legale in Roma, Piazza Sallustio n. 21, 00187, Direzione Generale in Roma, via G.B. Morgagni n. 30H, 00161 e Sede Operativa in Padova,Corso Stati Uniti n. 14, 35127,  stata nominata Responsabile del trattamentoper il periodo della durata contrattuale del progetto tuttoINGEGNERE.

Peresercitare i diritti previsti dall'art. 13 della legge n. 675 e sopra riassuntil'interessato dovrˆ rivolgere richiesta scritta indirizzata a:

CONSIGLIONAZIONALE DEGLI INGEGNERI

VIA IVNOVEMBRE 114

00187ROMA

oppure alnumero di fax: 39.06.69767048

 

Allegato:

fac-simile di domanda comeda indicazione dellĠAutoritˆ Garante per la privacy

Il/La sottoscritto/a

nato/a a il ,

esercita con la presenterichiesta i suoi diritti di cui allĠarticolo 7 del Codice in materia diprotezione dei dati personali (d.lg. 30 giugno 2003, n. 196):

Accesso ai dati personali

(art. 7, comma 1, delCodice)

Il sottoscritto intendeaccedere ai dati che lo riguardano e precisamente:

chiede di confermarglilĠesistenza o meno di tali dati, anche se non ancora registrati,

e/o

chiede di comunicargli imedesimi dati in forma intelligibile (art. 10 del Codice).

La presente richiestariguarda (indicare i dati personali, le categorie di dati o il trattamento cuisi fa riferimento):

Richiesta di conoscerealcune notizie sul trattamento

(art. 7, comma 2, delCodice)

Il sottoscritto chiede diconoscere:

lĠorigine dei dati (ovveroil soggetto o la specifica fonte dalla quale essi sono stati acquisiti);

le finalitˆ deltrattamento dei dati che lo riguardano;

le modalitˆ del medesimotrattamento;

la logica applicata altrattamento effettuato con strumenti elettronici;

gli estremi identificatividel titolare del trattamento (ovvero della pubblica amministrazione, dellapersona giuridica pubblica o privata, dellĠassociazione od organismo che litratta);

gli estremi identificatividel/i responsabile/i del trattamento (nel caso in cui siano designati ai sensi dellĠart. 29 del Codice);

i soggetti o le categoriedi soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possonovenirne a conoscenza in qualitˆ di responsabili o di incaricati o dirappresentante designato nel territorio dello Stato;

gli estremi identificatividel rappresentante del titolare nel territorio dello Stato (se designato ai sensidellĠart. 5 del Codice).

La presente richiestariguarda (indicare i dati personali, le categorie di dati o il trattamento cuisi fa riferimento):

(Indirizzare al titolare oal responsabile del trattamento)

 

A l

OGGETTO: ESERCIZIO DIDIRITTI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

(artt. 7 e 8 delCodice)

 

(BARRARE SOLO LE CASELLECHE INTERESSANO)

Richiesta di interventosui dati

(art. 7, comma 3, delCodice)

Il sottoscritto chiede dieffettuare le seguenti operazioni:

aggiornamento dei dati;

rettificazione dei dati;

integrazione dei dati;

cancellazione dei datitrattati in violazione di legge (compresi quelli di cui non  necessaria laconservazione);

trasformazione in formaanonima dei dati trattati in violazione di legge (compresi quelli di cui non necessaria la conservazione);

blocco dei dati trattatiin violazione di legge (compresi quelli di cui non  necessaria laconservazione);

attestazione che taleintervento sui dati  stato portato a conoscenza, anche per quanto riguarda ilsuo contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi.

La presente richiestariguarda (indicare i dati personali, le categorie di dati o il trattamento cuisi fa riferimento):

Opposizione al trattamentoper fini pubblicitari

(art. 7, comma 4, delCodice)

Il sottoscritto si opponeal trattamento dei dati effettuato a fini di invio di materiale pubblicitario

o di vendita diretta o peril compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Opposizione al trattamentoper motivi legittimi

(art. 7, comma 4, delCodice)

Il sottoscritto si opponeal trattamento dei dati per i seguenti motivi legittimi:

La presente richiestariguarda (indicare i dati personali, le categorie di dati o il trattamento cuisi fa riferimento):

 

(BARRARE SOLO LE CASELLECHE INTERESSANO)

Il sottoscritto si riservadi rivolgersi allĠautoritˆ giudiziaria o al Garante (con segnalazione, reclamoo ricorso:

artt. 141 ss. del Codice) seentro 15 giorni dal ricevimento della presente istanza non perverrˆ unriscontro idoneo.

Recapito per la risposta:

Indirizzo postale:

Via/Piazza

Comune

Provincia Codice postale

oppure

e-mail:

oppure

telefax:

oppure

telefono*:

 

Eventuali pre c i s a z io n i

Il sottoscritto precisa (fornireeventuali spiegazioni utili o indicare eventuali documenti allegati):

Estremi di un documento diriconoscimento**:

(Luogo e data) (Firma)

 

*   Lerichieste in esame e la relativa risposta possono essere anche orali. Tuttavia,se lĠinteressato si rivolge al Garante con un ricorso, occorre allegare copiadella richiesta rivolta al titolare (o al responsabile, se designato) deltrattamento.

** Esibire o allegarecopia di un documento di riconoscimento, se lĠidentitˆ del richiedente non accertata con altri elementi.