privacy

IL DIRITTO ALLA PRIVACY
Motivi ed aspetti di una tutela problematica

Il presente scritto intende fornire una riflessione sul difficile concetto di privacy. Che cosa significa, da dove nasce, come si è sviluppato. E' un'irrinunciabile bisogno sociale o un'invenzione giuridica? E' un limite alla libertà di informazione ed alle attività commerciali? Oppure costituisce una nuova fondamentale acquisizione nel secolare patrimonio dei diritti dell'uomo?
L'autore, dopo una rapida ma completa analisi delle componenti sociali e giuridiche che affollano il campo d'indagine, offre un efficace quadro comparativo tra i principali modelli antagonisti (UE, USA, Italia, Regno unito e altri ancora) attraverso l'analisi dei diversi strumenti con cui essi hanno affrontato la stessa problematica. Inoltre, prendendo spunto dall'esperienza inglese (l'unica che ha testardamente, ma non senza una profonda riflessione, rifiutato fino all'ultimo il concetto di privacy), l'autore ha voluto mettere in luce quanti e quali difficoltà "di gestione ed assimilazione" possano sorgere in un ordinamento allorché si cerchi di inserire un nuovo diritto fondamentale nel novero di quelli tradizionalmente accettati.
Non manca, infine, un tentativo di delineare quali rischi e quali strategie difensive siano ipotizzabili in un contesto ambientale che (sotto l'impulso continuo di "strappi" tecnologici, avvenimenti di cronaca, scoperte scientifiche, mutamenti di costume e di indirizzo politico) si presenta in costante, rapida ed imprevedibile trasformazione.
Il libro propone una visione d'insieme che evidenzia la complessità ma anche l'innegabile fascino insiti nel grande tema della privacy.

Marco Massimini si è laureato in Diritto pubblico Comparato nel 1999 presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Statale di Milano. Esperto di informatica giuridica, è studioso delle tematiche che riguardano l'impatto delle nuove tecnologie sul tradizionale impianto di norme poste a difesa dei diritti della persona e delle dinamiche che regolano l'interazione tra il progresso tecnologico e la conseguente evoluzione della tecnica legislativa. Dal 1999 collabora in qualità di consulente al sito Internet www.privacy.it. In tale veste fornisce supporto per la corretta applicazione delle norme sulla privacy e sull'adozione delle misure di sicurezza, svolgendo attività di formazione mediante corsi residenziali ed attività di consulenza diretta ad aziende, P.A. e cittadini.

ARCIPELAGO EDIZIONI, Milano 2002, I edizione, pp 456, Euro 12.50, ISBN 88-7695-211-X