Garante per la protezione
    dei dati personali


Comunicato Stampa

AL CINEMA DAL GARANTE PER LA GIORNATA EUROPEA DELLA PRIVACY

Al cinema dal Garante, ovvero come utilizzare il cinema per promuovere la tutela della privacy. E' l'iniziativa rivolta agli studenti con la quale l'Autoritł Garante per la privacy ha deciso di celebrare la Giornata europea della protezione dei dati personali, che cade il 28 gennaio di ogni anno.

Obiettivo del progetto, denominato "Cinema & Privacy", Ć quello di sensibilizzare i giovani sul valore della protezione dei dati personali nella societł contemporanea e sulla necessitł di imparare a tutelare la propria vita privata.

L'iniziativa prevede - a partire dal 28 gennaio e fino al 2 febbraio presso la Sala Convegni dell'Autoritł, in Piazza Monte Citorio 123 - quattro mattine di proiezioni di film che affrontano il tema della privacy sotto diversi aspetti.

Si inizia con "Gattaca", che affronta il tema dell'uso dei dati genetici, per passare a "La finestra sul cortile", sul tema del voyerismo, a "Le vite degli altri", che tratta il tema del controllo totalitario, e finire con "Minority report", su un futuro dominato dalla tecnologia e dai sistemi di sorveglianza.

Alle proiezioni parteciperanno gli studenti di alcune scuole superiori della Capitale chiamati dall'Autoritł a discutere e confrontarsi.

Ciascun film verrł introdotto da uno dei quattro Garanti e da un video appositamente realizzato dall'Autoritł per raccontare, anche qui con l'aiuto del cinema, le piccole e grandi "invasioni" della nostra sfera privata.

Il video raccoglie infatti spezzoni e sequenze di diversi film che direttamente o indirettamente affrontano i temi della privacy, vista nei suoi aspetti piŁ quotidiani, in quelli piŁ altamente tecnologici, fino a quelli piŁ futuribili e inquietanti.

Roma, 26 gennaio 2010