Garante per la protezione
    dei dati personali


Comunicato Stampa

Conferenzadei Garanti europei a Edimburgo


"Come migliorarela protezione dei dati"

Come migliorare la protezione dei dati,in Europa prima di tutto. E' questo il tema principale al quale sarą dedicatala Conferenza di primavera delle Autoritą europee per la protezione dei datiche si tiene quest'anno a Edimburgo, dal 23 al 24 aprile. Al centro dei lavori,le possibili iniziative per rafforzare e rendere ancora piĚ effettive legaranzie poste a tutela dei cittadini europei. Alla Conferenza partecipano i componentidell'Autoritą italiana.

Prendendo spunto da un'analisi delladirettiva europea in materia (95/46/CE) e delle diverse possibili ipotesi diuna sua revisione, i relatori si alterneranno durante le quattro sessioni perdibattere sui punti di forza e debolezza della normativa attuale e degliapprocci sinora adottati per potenziarla.

Una delle sessioni sarą presieduta dalPresidente dell'Autoritą italiana, Francesco Pizzetti, e sarą dedicata agliobiettivi che l'attivitą dei regolatori deve porsi per garantire effettivamentela protezione dei dati a livello individuale e sociale.

Non mancherą anche un'analisi del quadrointernazionale, affidata al presidente dell'Autoritą francese (CNIL). Laseconda giornata sarą dedicata, come prassi, alla discussione sui contributipresentati nel corso della prima parte della Conferenza ed alla presentazionedi eventuali documenti in adozione.

Nell'ambito della Conferenza verrąpresentato, tra l'altro, il rapporto di attivitą 2007-2008 del Working Party onPolice and Justice, presieduto da Pizzetti. Pizzetti illustrerą i risultatiraggiunti e le iniziative future con riguardo agli sviluppi in materia diprotezione dati nell'ambito della cooperazione giudiziaria e di polizia (ilcosiddetto "Terzo Pilastro").

Roma, 22 aprile 2009