Garante per la protezione
    dei dati personali


Comunicato Stampa

SANITÀ: TANGENTE DA MALATA, RISPETTARE L'ANONIMATO DELLA PAZIENTE

In riferimento alla notizia riguardante la vicenda avvenuta a Napoli, Mauro Paissan, componente del Garante per la protezione dei personali, ricorda che i mezzi di comunicazione sono tenuti a rispettare l'anonimato della donna malata coinvolta nella vicenda e dei suoi famigliari.

Questo non solamente in adesione alla richiesta del legale della famiglia, ma anche in ottemperanza alla normativa sulla privacy e al codice deontologico dei giornalisti adottato dall'Ordine dei giornalisti.

Giornali radio e tv non mancheranno di rispettare queste indicazioni, a maggior ragione trattandosi di una persona non a conoscenza della gravità del suo stato di salute.

Roma, 27 maggio 2005