Garante per la protezione
    dei dati personali


Comunicato Stampa

RASI: NESSUN CONTRASTO TRA SICUREZZA E PRIVACY

Il prof.. Gaetano Rasi, intervenendo oggi nella sua veste istituzionale di Garante per la privacy al convegno sulla sicurezza tenutosi oggi nell'ambito della 23° edizione della Festa Tricolore in corso a Mirabello, ha affermato che "non vi è contrasto tra le garanzie per la sicurezza e la tutela dei dati personali e la riservatezza".

Rasi ha fatto riferimento all'indirizzo europeo in materia ed particolare a quanto affermato dal neo presidente della Commissione Europea José Barroso a proposito del dipartimento giustizia, sicurezza e libertà affidato alla commissario Rocco Buttiglione,  che è anche vicepresidente della Commissione. "Barroso — ha sottolineato Rasi - nell'annunciare la nuova composizione della Commissione ha detto che la sicurezza è essenziale strumento per la affermazione dei valori fondamentali di tutela della persona umana". É quindi un falso problema - secondo il componente dell'Autorità Garante - contrapporre sicurezza e privacy.

Rasi ha concluso il suo intervento affermando che il termine privacy è ormai riduttivo e fuorviante perché oggi "non si tratta più soltanto di tutelare la riservatezza, ma di salvaguardare la dignità e la identità della persona insidiata dalle nuove tecnologie dei raccolta dei dati che possono distorcere l'identità e compromettere la libertà delle persone".

Roma, 2 settembre 2004