Garante per la protezione
  dei dati personali

Autorità per le garanzie
    nelle comunicazioni

Comunicato Stampa congiunto

AUTORITHY: DEFINITE LE LINEE PER UNA STRETTA COLLABORAZIONE TRA AUTORITÀ TLC E GARANTE PRIVACY

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e il Garante per la protezione dei dati personali si sono incontrati oggi, nella sede del Garante per la protezione dei dati personali, per mettere a punto alcune linee di intervento comune e per intensificare, nell'ambito delle rispettive aree di competenza, le forme di cooperazione istituzionale già avviate.

All'incontro erano presenti: per l'Autorità delle garanzie nelle comunicazioni, il Presidente Enzo Cheli, i commissari Silvio Traversa, Paola Manacorda, Antonio Pilati, Alfredo Meocci, Alessandro Luciano e i direttori delle diverse strutture. Per il Garante erano presenti: i membri del Collegio, composto da Stefano Rodotà, Giuseppe Santaniello, Gaetano Rasi e Mauro Paissan, il segretario generale, Giovanni Buttarelli e i direttori delle diverse strutture.

Nel corso dei lavori, i due presidenti delle authority, Enzo Cheli e Stefano Rodotà, hanno sottolineato l'importanza e la novità istituzionale rappresentate dalla proficua collaborazione già realizzatasi su questioni di interesse comune (elenchi telefonici, servizi di telecomunicazione non richiesti etc.) e la necessità di procedere a forme ancor più strette di cooperazione.

In vista di questo obiettivo, le due Autorità hanno convenuto di rendere sistematico lo scambio di informazioni e di documentazione tra gli uffici nonché di approfondire, a breve, un protocollo che dia attuazione alle linee generali tratteggiate nell'incontro e alle ipotesi di collaborazione proposte. Tra queste ipotesi: procedure di consultazione permanente; istituzione di uno stabile "gruppo di contatto" tra le due Autorità; standard comuni per le procedure ispettive.

Alcuni temi, infine, di comune interesse per entrambe le Autorità verranno seguiti con particolare attenzione, anche attraverso l'organizzazione di convegni: rapporto tra sicurezza e privacy; reti telematiche; tutela dei minori; elenchi telefonici; nuove forme di comunicazione.

Roma, 20 febbraio 2003