Garante per la protezione
    dei dati personali


Comunicato Stampa

LETTI ATTRAVERSO INTERNET I DATI DEI CLIENTI DI UNA BANCA. IL GARANTE PER LA PRIVACY DISPONE UN'ISPEZIONE

Il Garante per la protezione dei dati personali ha disposto un'ispezione del sistema informatico di una importante banca on line.

La decisione è stata assunta dall'Autorità per la privacy dopo aver esaminato il ricorso di un cittadino, cliente della stessa banca, che è riuscito attraverso Internet a consultare non solo i dati del suo conto corrente, ma anche quelli di altri clienti della banca. Un fatto ritenuto grave dall'Authority, considerate anche le prospettive di sviluppo del settore dell'e-banking e il coinvolgimento di molti cittadini e operatori.

L'intento del Garante, attraverso l'ispezione, è quello di verificare i sistemi di sicurezza adottati dall'istituto di credito e il loro grado di affidabilità riguardo alla tutela della riservatezza dei dati personali della clientela.

L'ispezione dovrà accertare come si sia potuto verificare l'ingresso nella banca dati e quali diverse misure di sicurezza siano state poi adottate per assicurare la confidenzialità e l'integrità dei dati relativi alla clientela.

Roma, 10 gennaio 2003