Garante per la protezione
    dei dati personali


Comunicato Stampa

NESSUNA MULTA PER MICROSOFT

"Non c'è in vista alcuna multa per Microsoft a causa del nuovo software .NET Passport".

Stefano Rodotà, presidente del Gruppo dei Garanti europei, chiarisce così quanto riportato da un'agenzia di stampa internazionale riguardo ad eventuali multe in arrivo per Microsoft. Questa eventualità è attualmente esclusa dal momento che - come ha specificato Rodotà - "non è in corso alcuna indagine su Microsoft. Con Microsoft abbiamo aperto semmai un dialogo e seguiremo gli sviluppi dell'intero settore prendendo in considerazione anche altri prodotti simili".

Roma, 3 luglio 2002