Garante per la protezione
    dei dati personali


Comunicato Stampa

G8: IL GARANTE SCRIVE AL CAPO DELLA POLIZIA

Il Garante per la protezione dei dati personali ha chiesto al Capo della Polizia informazioni più precise sulla mancata collaborazione in occasione del vertice G8 di Genova da parte di alcune polizie straniere, che non avrebbero trasmesso dati sui partecipanti alle manifestazioni richiamandosi alla necessità di rispettare le norme sulla tutela della privacy, come riferito alla Commissione parlamentare d’indagine dal dott. Giovanni De Gennaro e dal dott. Arnaldo La Barbera. In particolare il Garante chiede al prefetto De Gennaro di poter conoscere i Paesi che hanno formulato questo tipo di obiezioni e le specifiche motivazioni addotte.

30.8.2001