Garante per la protezione
    dei dati personali


Comunicato Stampa

RINNOVATE LE AUTORIZZAZIONI GENERALI PER CHI UTILIZZA DATI SENSIBILI

In vista della scadenza fissata per fine mese, il Garante per la protezione dei dati personali provvederà entro il 30 settembre prossimo a rinnovare le sei autorizzazioni generali al trattamento dei dati sensibili rilasciate lo scorso anno.

Il 30 settembre 1998 scadono infatti i termini di efficacia delle sei autorizzazioni generali rilasciate dal Garante nei confronti di diverse categorie di soggetti che, per ragioni di lavoro o di ufficio, utilizzano taluni dati di carattere sensibile che attengono, in particolare, alla salute, alle origini etniche e razziali, opinioni politiche, alle convinzioni religiose e all'appartenenza a partiti o sindacati.

Destinatari di queste autorizzazioni sono i soggetti privati e gli enti pubblici economici quali, ad esempio, datori di lavoro, operatori sanitari, associazioni e fondazioni, liberi professionisti, investigatori privati. Per quanto riguarda le pubbliche amministrazioni, le autorizzazioni operano solo nei confronti delle strutture sanitarie pubbliche che trattano dati sanitari.

Il rinnovo consente alle diverse categorie di soggetti interessati dalle autorizzazioni generali del Garante di non dover richiedere apposite autorizzazioni caso per caso, essendo sufficiente che si osservino le prescrizioni contenute nei provvedimenti.

Le nuove autorizzazioni generali non contengono mutamenti sostanziali rispetto alle precedenti ma semplici precisazioni o integrazioni.

I provvedimenti, che verranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, avranno efficacia a partire dal 1 ottobre 1998 e fino al 30 settembre 1999.

25.9.1998