Comunicato stampa del 8 ottobre 1997
Garante per la protezione
    dei dati personali

Comunicato Stampa

La privacy deve essere rispettata anche neglialberghi. Non sarà possibile, quindi, sapere se una personaè ospite di un hotel se non c'è il consenso direttodell'interessato a divulgare l'informazione a terzi.

La tutela della privacy, però, nonsi applica nei casi riguardanti esigenze di giustizia, cioèse a richiedere precise informazioni sia un'autorità giudiziaria,cosa del resto già obbligatoria per legge in quanto i gestoridevono fornire, ogni giorno, l'elenco delle persone presenti nell'albergo.

Secondo il Presidente dell'Ufficio del Garante,Stefano Rodotà, la normativa sulla privacy non modificasostanzialmente gli obblighi stabiliti per i gestori di alberghi. Impone soltanto un attento controllo sulla divulgazione di datipersonali riguardanti i propri ospiti.

E la stessa legge sulla privacy si applicaanche agli Istituti religiosi. Quest'ultimi dovranno ottenereil consenso scritto degli ospiti per attestare che questi sonopienamente coscienti che si tratti di un luogo d'ispirazione religiosa.

8.10.1997