Garante per la protezione
    dei dati personali


Il mancato riscontro, da parte del titolare del trattamento, all'invito del Garante ad aderire spontaneamente a fondate richieste dell'interessato determina l'accoglimento del ricorso.

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Nella riunione odierna, in presenza del prof. Stefano Rodotà, presidente, del prof. Giuseppe Santaniello, vice presidente, del prof. Gaetano Rasi e del dott. Mauro Paissan, componenti e del dott. Giovanni Buttarelli, segretario generale;

Visto il ricorso presentato dal sig. XY, a nome del proprio figlio minore XZ, nei confronti dell'Istituto ..................................... di Viterbo, in relazione alla mancata risposta alla richiesta specificamente formulata l'8 giugno 2001 ai sensi della legge n. 675/1996, volta a conoscere i dati personali del minore detenuti dall'istituto;

Visti gli ulteriori atti d'ufficio e, in particolare, la nota n. 9234/16694 del 26/7/2001, con la quale questa Autorità ha invitato il titolare del trattamento, ai sensi dell'art. 20, comma 1, del d.P.R. n. 501/1998, ad aderire spontaneamente alle richieste dell'interessato, comunicando allo stesso i dati personali richiesti e inviando contestualmente all'Ufficio del Garante copia della comunicazione;

Considerato che il titolare del trattamento, peraltro nuovamente sollecitato dall'Ufficio del Garante, non ha fornito alcun riscontro;

Visti gli articoli 13 e 29 della legge 31 dicembre 1996, n. 675 e gli articoli 18, 19 e 20 del d.P.R. 31 marzo 1998, n. 501;

Ritenuto fondato il ricorso collegato alla predetta richiesta di accesso ai dati;

Viste le osservazioni formulate dal segretario generale ai sensi dell'art. 15 del regolamento del Garante n. 1/2000;

Relatore il Prof. Gaetano Rasi;

TUTTO CIO' PREMESSO, IL GARANTE:

- accoglie il ricorso e, per l'effetto, ordina all'Istituto ......................... di Viterbo, in persona del suo legale rappresentante, di fornire al ricorrente entro il 22 ottobre 2001 i dati personali del proprio figlio minore XZ oggetto della richiesta di accesso dell'8 giugno 2001, dando conferma a questa Autorità entro la stessa data dell'avvenuta comunicazione.

Roma, 11 settembre 2001

IL PRESIDENTE
Rodotà

IL RELATORE
Rasi

IL SEGRETARIO GENERALE
Buttarelli