RISPOSTE A ISTANZE, QUESITI, RICORSI E SEGNALAZIONI
del 2000
DICEMBRE28L'accesso ai dati personali di perizie medico-legali in ambito assicurativo può essere differito se di pregiudizio al diritto di difesa
28Copia di documenti può essere data agli interessati all'accesso dei propri dati personali (art. 13) quando sia troppo onerosa l'estrazione e la trasposizione dei dati
28Un esposto presentato alla Procura della Repubblica non preclude la proposizione di un ricorso al Garante
27Conti correnti bancari ed accesso ai dati personali da parte degli eredi
19Accesso dei soci ai dati personali dei libri sociali obbligatori
13Ministero delle finanze e Rai S.p.A. devono riformulare l'informativa ai fini del pagamento del canone radiotelevisivo, con particolare riguardo alle modalità di restituzione del questionario
11L'interessato deve accedere ad una informativa (art. 10, legge 675/1996) che lo informi dell'uso di telecamere che riprendono il luogo dove lo stesso intende recarsi
11La pubblicazione di fotografie scattate in luogo pubblico non viola la riservatezza
6La pubblicazione di dati personali in una bacheca di un consorzio, deve essere considerata ai sensi della legge n. 675/1996 diffusione di dati personali
5L'INPS può trattare e comunicare, per controlli, i dati contenuti nelle domande e nelle dichiarazioni di coloro che richiedono gli assegni di maternità
5L'istituzione di una banca dati regionale con diverse finalità istituzionali, deve tener conto delle disposizioni e dei principi di cui alla legge n. 675/1996
5Le forme di controllo (es: telecontrollo, schedatura visitatori, ecc.) non devono contrastare i principi della legge 675/1996
5Il requisito della data certa indicato dal legislatore nella legge 325/2000 si collega con la comune disciplina civilistica in materia di prove documentali
5Il trattamento dei dati idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale per forniture di beni, prestazioni e servizi è stato autorizzato (Autorizzazione generale n. 2/2000)
NOVEMBRE29In attesa di una normativa per l'utilizzo di sistemi di video sorveglianza, il Garante ha indicato un decalogo di regole da rispettare
29P.A. - Assegni di maternità: comunicazione dei dati personali per i necessari controlli previsti dalla legge 10/11/2000
OTTOBRE30Un giornale intende diffondere una videocassetta contenente la registrazione di un colloquio tra avvocati, effettuata a fini di difesa da uno degli interlocutori all'insaputa dall'altro
23Affissione in androne condominiale di posizione debitorie
20Il Garante segnala le violazioni dei ministri del dovere di consultazione in relazione a decreti che prevedano anche di tutela dei dati personali
13Diffusione dei nomi dei contribuenti ad alto reddito
10Il Garante è competente a tutelare le persone per trattamento illecito o non corretto di dati personali. Per diffusione di notizie diffamatorie ci si rivolge all'autorità giudiziaria
9L’uso per propaganda elettorale dei dati degli iscritti ad associazioni deve essere previsto nel loro statuto o in una chiara informativa agli interessati
4Parere del Garante sullo schema di d.P.R. concernente "Disposizioni relative all’uso di strumenti informatici e telematici nel processo civile"
LUGLIO12Per i canoni RAI si devono applicare le norme della PA che può effettuare solo trattamenti connessi alle funzioni istituzionali, nei limiti di legge o regolamento
12Produzione in giudizio di audiocassetta con conversazione telefonica
3Pubblicazione dei dati personali (lecitamente acquisiti) di una importante testimone in un procedimento penale per gravi reati
GIUGNO20La PA può trattare solo per espresse normative che specifichino i dati da trattare, le operazioni eseguibili e le finalità di interesse pubblico perseguite
20La convenzione per la trasmissione dati tra Comuni e PA deve richiamare il regolamento e le disposizioni sul rilascio di certificati (artt. da 33 a 37 d.P.R. 223/1989)
8La legge 675/1996 garantisce il diritto di accedere ai dati personali in più luoghi o archivi, o conservati in modo disorganico, oltrechè, ai dati non registrati
MAGGIO31Un quotidiano attribuisce un'appartenenza partitica a numerosi dipendenti Rai
29Il Garante precisa che gli atti previsti dal Dpr 318/1999 non devono essere spediti, ma mantenuti a disposizione di eventuali controlli o ispezioni
29Una "anagrafe" nazionale, contenente atti anagrafici, stato civile e codice fiscale dei cittadini richiede nuove norme che tutelino meglio la riservatezza
26La disciplina anagrafica vigente e l’art.27 della legge n.675/1996, non consentono la libera consultazione diretta delle anagrafi
23I Comuni devono adottare i regolamenti previsti dal dlg 135/1999 sul trattamento di dati sensibili, dopo averne effettuato un accurato inventario
19I condomini hanno il diritto di accedere e di ricevere le informazioni riguardanti l’amministrazione e il funzionamento del condominio
18Aziende farmaceutiche sponsor della sperimentazione scientifica
9Non è ammissibile un procedimento unico per far valere i diritti di cui all'art. 13, legge 675/1996, e la richiesta di accertamento e controllo di cui agli artt. 31 e 32
2Ai sensi del dlgs 135/1999, il trattamento dei dati genetici è consentito con un'apposita autorizzazione del Garante sentito il Ministero della Sanità
APRILE11L’art. 13 l. 675/1996 obbliga il titolare e il responsabile del trattamento a fornire le informazioni (anche non integrali) dell'interessato in modo comprensibile
MARZO22Lo strumento delle convenzioni per agevolare la trasmissione di dati o documenti tra archivi anagrafici e altre amministrazioni pubbliche (l. n. 127/1997)
20Avviate le procedure per l’adozione di codici di deontologia e di buona condotta relativi al trattamento di dati personali utilizzati per finalità di varia natura
20Parere al Ministero dell'Interno per l'emanazione di un decreto nel quale è prevista la comunicazione, anche telematica dei dati personali di cittadini stranieri
7Istruzioni a d un Comune per la realizzazione di un impianto di tele-sorveglianza per la prevenzione di attività illecite e per controllo del traffico
2I dati trattati in tema di solvibilità e di stato di insolvenza di un’impresa rientrano nella nozione di dati relativi allo svolgimento di attività economiche
2Trattamento di dati relativi alla solvibilità ed allo stato di insolvenza di un'impresa
1I certificati di assistenza al parto devono garantire la riservatezza delle informazioni, in particolare sulle interruzioni di gravidanza e la richiesta di anonimato
FEBBRAIO29Per ricevere dati dalle associazioni agricole di categoria, l’ISTAT dovrà rendere pubblici i tipi di dati e le operazioni necessarie in relazione alle finalità perseguite
25I dati trattati dalle banche in tema di solvibilità e di stato di insolvenza di un’impresa rientrano nella nozione di dati relativi allo svolgimento di attività economiche
25Comunicazione a terzi della situazione economica e bancaria - Consenso
17Regole per la realizzazione di impianti di telecontrollo e di videosorveglianza
17Gli artt. 9 e 28 del d.P.R. n. 448/1998, permettono agli uffici giudiziari di avvalersi di esperti per accertare la personalità dei minori e promuoverne la conciliazione
17Le pubblicazioni matrimoniali affisse nell’albo pretorio comunale, possono essere riportate anche da parte di organi di stampa
3Dichiarazioni da presentarsi nel 2000 da parte dei contribuenti e dei Sostituti d’imposta e tutela dei dati personali
1I dati degli studenti diplomati possono essere comunicati o diffusi decorsi 30 giorni dalla pubblicazione (d.lg. 30 luglio 1999 n. 281, art. 17)
GENNAIO13In cambio di servizi telefonici/telematici gli interessati devono poter esprimere le proprie scelte sull’uso dei dati che li riguardano in maniera consapevole e libera
13E' necessario adottare schemi e modelli per informativa e consenso semplici e comprensibili, con formule sintetiche che rendano più chiara l’utilizzazione dei dati
11Richiesta di autorizzazione della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova, per trattare i dati sensibili dei propri aderenti
10Le operazioni di trattamento dei dati fiscali da parte delle Poste italiane S.p.A. devono essere svolte nel rispetto dei princìpi in materia di sicurezza
10Il decreto per l’abilitazione a ufficiale di riscossione prevede anche il trattamento di informazioni sensibili comprese tra le attività di rilevante interesse pubblico
2La PA deve trattare i soli dati "sensibili" strettamente necessari per perseguire le finalità istituzionali, nel rispetto della loro pertinenza e non eccedenza