Garante per la protezione
    dei dati personali

Newsletter

TELEMARKETING E DATABASE INOUTSOURCING: VARATO IL PIANO ISPETTIVO DEL GARANTE


Oltre 3 milioni di euro le sanzioni nel 2011

 

Telemarketing, enti previdenziali, società che gestiscono banche datiin outsourcing. E' su questi delicati settori e sulle modalità con le qualivengono trattati i dati personali di milioni di cittadini italiani che siconcentrerà l'attività di accertamento del Garante per la privacy nei primi seimesi del 2012.

Il piano appena varato prevede specifici controlli, sia nel settorepubblico che in quello privato, anche riguardo alle informazioni da fornire aicittadini sull'uso dei loro dati personali, all'adozione delle misure disicurezza,  ai tempi di conservazione dei dati, al consenso da richiederenei casi previsti dalla legge, all'obbligo di notificazione al Garante.

Oltre 170 gli accertamenti ispettivi programmati che verrannoeffettuati come di consueto anche in collaborazione con le Unità Speciali dellaGuardia di Finanza - Nucleo Privacy. A questi accertamenti si affiancherannoquelli che si renderanno necessari in ordine a segnalazioni e reclamipresentati.

Il bilancio sull'attivitàispettiva relativa al 2011 registra 447  ispezioni effettuate e 358procedimenti sanzionatori relativi, in larga parte, alla omessa informativa, altrattamento illecito dei dati, al mancato rispetto delle norme in materia ditelemarketing, alla mancata adozione di misure di sicurezza, alla inosservanza deiprovvedimenti del Garante.

A fronte dei predettiprocedimenti sanzionatori sono stati effettuati pagamenti per oltre 3 milionidi euro, 1 milione dei quali si riferisce a violazioni del consenso degliinteressati, in particolare nel settore del telemarketing.

Le ispezioni hannoriguardato in particolare il settore sanitario, i fornitori di energiaelettrica e gas, l'organizzazione di eventi, la gestione dei parchi giochi el'attività di società che commercializzano coupon per l'acquisto di beni eservizi offerti da terzi.


Le segnalazioniall'autorità giudiziaria per violazioni penali sono state 37, e hannoriguardato tra l'altro la mancata adozione delle misure di sicurezza, la falsitànelle dichiarazioni e nelle notificazioni, il mancato adempimento ai provvedimentidel Garante.