Garante per la protezione
    dei dati personali

Newsletter

CAMERE DI COMMERCIO: PIU' TUTELE NELLA DESIGNAZIONE DEI CONSIGLIERI

Procedure a prova di privacy  per la  nomina dei consiglieri e dei membri della giunta delle Camere di commercio. Il Garante ha dato via libera ad uno schema di regolamento predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico che definisce tempi, criteri e modalita' della procedura per la designazione.

Il parere rilasciato dal Garante riguarda una versione aggiornata dello schema di decreto, che tiene conto degli approfondimenti e delle indicazioni rese dalla stessa Autorita' al Ministero per assicurare maggiore tutela ai dati personali necessari  al procedimento, in particolare quelli sensibili e giudiziari.

Lo schema prevede che le organizzazioni interessate alla designazione dei componenti del consiglio depositino presso la Camera di commercio l'elenco delle imprese o degli associati mediante dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorieta'. In seguito al recepimento delle osservazioni dell'Autorita', e' stato stabilito che tale dichiarazione dovra' essere presentata su supporto digitale, crittografato con chiave pubblica indicata dalla camera di commercio, o, in alternativa, su supporto cartaceo ma in busta chiusa sigillata.

L'uso del dispositivo sicuro per l'accesso ai dati cifrati o l'apertura delle buste sigillate devono essere regolati da un'apposita procedura. Gli eventuali dati sensibili contenuti nell'elenco possono essere trattati unicamente per i controlli previsti.

Il Garante ha inoltre stabilito che i dati personali necessari per le designazioni vengano distrutti al termine del mandato consiliare.