Garante per la protezione
    dei dati personali

Newsletter

USA. È COSTITUZIONALE LA LEGGE CONTRO LO SPAMMING VIA FAX

La legge federale che vieta negli USA l'invio di pubblicità indesiderata via fax non viola il Primo emendamento della Costituzione americana che garantisce la libertà di espressione. La costituzionalità della legge è stata affermata nell'ambito di un procedimento giudiziario contro un'azienda che aveva fatto ricorso a questa tecnica di spamming. E' una sentenza importante, che dà nuovo fiato agli attivisti anti-spamming negli USA, i quali mirano ad una legge federale che bandisca lo spamming anche via e-mail.

La sentenza, che è disponibile all'indirizzo: http://caselaw.lp.findlaw.com/data2/circs/8th/022705p.pdf, ha stabilito che le finalità del Telephone Consumer Protection Act (TCPA) del 1991 sono pienamente costituzionali: esse consistono "nell'impedire che i costi legati a questa forma di pubblicità indesiderata ricadano sul destinatario". Dunque, sono proprio le diseconomie legate allo spamming che risultano contrarie allo spirito del "buon governo", e legittimano una norma che vieti il ricorso a strumenti in grado di facilitarlo.

Ricordiamo che in Europa, ed in Italia, lo spamming anche via fax è espressamente vietato dalla Direttiva 97/66 (articolo 12). Come sottolineato dalla Coalition against Unsolicited Commercial E-mail (www.cauce.org), uno dei gruppi che da vari anni si adoperano contro lo spamming, il fatto che negli USA sia riconosciuta finalmente la validità di una legge federale risalente a oltre 10 anni fa testimonia della sempre più diffusa insofferenza, anche sull'altra sponda dell'Atlantico, per queste attività lesive della sfera privata. Fra l'altro, in numerosi Stati degli USA esistono già leggi che vietano lo spamming via fax e/o e-mail; manca, invece, una norma di livello federale riferita alla posta elettronica.

Di recente, la senatrice Debra Bowen, ha presentato al Congresso una proposta di legge per lo stato della California che prevede di colpire lo spamming via Internet con multe fino a 500 dollari.