Garante per la protezione
    dei dati personali

Newsletter

PRIVACY, UNA RISORSA PER IMPRESE E CITTADINI. IL GARANTE ORGANIZZA UNA CONFERENZA INTERNAZIONALE

E' possibile considerare la privacy come un valore aggiunto dell'economia, che per crescere - oggi più che mai - ha bisogno di dati e di informazioni? E' possibile vedere nel rispetto della privacy non già un ostacolo alla libera iniziativa, ma un ausilio, una "risorsa", appunto, che i soggetti economici più accorti possono utilizzare per affermare un modello in cui la competizione nel mercato e la conquista del cliente siano compatibili con i diritti del consumatore e il rispetto della persona umana?

Su queste domande, che riguardano imprese e consumatori di ogni parte del mondo, l'Autorità Garante per la protezione dei dati personali (composta da Stefano Rodotà , Giuseppe Santaniello, Gaetano Rasi, Mauro Paissan) ha voluto esplorare le soluzioni e gli approcci possibili organizzando una Conferenza internazionale alla quale ha invitato tutti i soggetti coinvolti.

La Conferenza internazionale si intitolerà "Privacy, Cost to Resource — Privacy, da costo a risorsa" e si svolgerà il 5 e 6 dicembre presso la sede del Garante, a Roma, in Piazza Monte Citorio, 121.

Aziende multinazionali, studiosi di fama internazionale (tra gli altri, Amitai Etzioni, Robert Gellman, Spiros Simitis), rappresentanti istituzionali e politici, grandi associazioni di categoria, consumatori ed esperti si confronteranno sulla sfida che pone la conciliazione di garanzie per i cittadini e le opportunità per le imprese, le prospettive di sviluppo economico in un mercato "privacy-oriented".

Parteciperanno ai lavori, tra gli altri, il Ministro delle comunicazioni Maurizio Gasparri; il Ministro per le attività produttive, Antonio Marzano; il Presidente della Autorità garante per la concorrenza e il mercato, Giuseppe Tesauro; il Presidente della Consob, Luigi Spaventa; il Direttore Generale della Confindustria, Stefano Parisi; due rappresentanti della Federal Trade Commission USA (l'organismo che vigila, tra l'altro, sul rispetto delle regole della concorrenza e sulla tutela dei consumatori), Mozelle Thompson e Orson Swindle; il deputato del Congresso USA, Cliff Stearns, presidente del comitato per la protezione dei consumatori; il direttore dell'Electronic Privacy Information Center (EPIC), Marc Rotenberg, che da anni si batte negli Stati Uniti per la difesa dei diritti fondamentali delle persone.

Quattro le sessioni in cui si articolerà la Conferenza, presiedute ognuna da un componente del Garante per la privacy:

- la prima, dedicata a "La tutela dei dati personali nel mercato globale" cercherà di focalizzare quale ruolo svolge la protezione dei dati personali nel mercato globale mettendo a confronto modello europeo e statunitense;

- la seconda sessione su "Privacy e impresa" approfondirà l'impatto della privacy all'interno dell'impresa e sui problemi connessi al rapporto di lavoro;

- la sessione su "Impresa, utenti e consumatori" prenderà in esame l'uso dei dati personali nel marketing e i meccanismi di tutela dei consumatori;

- la sessione finale, "Privacy e sviluppo economico: soluzioni e prospettive", affronterà le prospettive di sviluppo della privacy in quanto valore per aziende e consumatori, mettendo in luce le possibilità offerte dalle nuove tecnologie e dall'autoregolamentazione per passare da una visione di privacy come mero costo ad una visione della privacy come valore economico, come risorsa appunto.

Il programma della Conferenza è on-line sul sito del Garante www.garanteprivacy.it