Garante per la protezione
    dei dati personali

Newsletter

CENSIMENTO: I QUESTIONARI COMPILATI DEVONO ESSERE RESI AI RILEVATORI O AL PERSONALE COMUNALE AUTORIZZATO

Stanno pervenendo al Garante per la protezione dei dati personali diverse segnalazioni concernenti le modalità di ritiro dei questionari relativi al Censimento in corso di svolgimento che non rispetterebbero le prescrizioni impartite, in particolare per quanto riguarda la riconsegna al rilevatore o ad altro personale comunale incaricato.

Viene tra l’altro lamentato che i rilevatori chiedono ai cittadini di consegnare i moduli compilati al portiere dello stabile o, in alcuni casi, addirittura di lasciarli sull’uscio di casa, con procedure ritenute incompatibili con la normativa vigente e con le istruzioni Istat ed in assenza di alcun obbligo al riguardo per il cittadino, che pure può liberamente decidere di lasciare i questionari compilati a persone di fiducia perché li consegnino ai rilevatori.

Nel quadro delle ulteriori iniziative di controllo attivate nei giorni scorsi dal Garante, è stato anche chiesto all’Istat, dunque, di far conoscere quali misure si stiano adottando per impedire questo fenomeno che rischia di ledere la riservatezza delle persone censite.