Garante per la protezione
    dei dati personali

Newsletter

IL GARANTE FISSA I CRITERI PER LA CONCESSIONE DEL PATRONATO

Il collegio del Garante ha individuato i criteri direttivi per la concessione del proprio patronato a convegni, seminari ed altre manifestazioni a carattere culturale. Tra i compiti attribuiti dalla legge n.675 del 1996 al Garante vi è, infatti, quello di "curare la conoscenza tra il pubblico delle norme che regolano la materia e delle relative finalità, nonché delle misure di sicurezza" previste dalla normativa.

Il patronato verrà circoscritto a manifestazioni che interessano, anche indirettamente, la tutela dei diritti e delle libertà fondamentali della persona e della loro dignità specie in riferimento al trattamento e alla sicurezza dei dati di carattere personale, privilegiando le iniziative pubbliche che denotano un carattere di scientificità e che assumono rilevanza sul piano nazionale ed internazionale. La scelta verrà presa dal Garante in piena autonomia ed indipendenza di giudizio, assicurando la parità di trattamento alle richieste pervenute.

Almeno in un primo momento, il patronato verrà concesso, di regola, ad iniziative promosse da soggetti pubblici o comunque portatori di interessi generali o collettivi.

L'eventuale contributo spese alle singole iniziative verrà valutato di volta in volta.