Garante per la protezione
    dei dati personali

Newsletter

CEDOLINI DELLO STIPENDIO IN QUESTURA

Sempre in tema di cedolini dello stipendio, il Garante ha scritto al Dipartimento della pubblica sicurezza del Ministero dell'Interno chiedendo di conoscere quali misure si intenda mettere in atto per adeguare alle norme sulla protezione dei dati personali le procedure attualmente in uso presso alcune Questure riguardo al trattamento dei dati contenuti nei cedolini dello stipendio dei dipendenti.

Al Garante è, infatti, pervenuto un reclamo con il quale viene lamentato il fatto che alcuni dati personali utilizzati per la corresponsione delle retribuzioni al personale di alcune Questure (stipendio, assegni familiari, detrazioni Irpef, contributi per il Sistema sanitario nazionale, ecc.) verrebbero trattati senza le opportune cautele e sarebbero ampiamente conoscibili attraverso la consultazione di tabulati o fascicoli.