Garante per la protezione
    dei dati personali

Newsletter

LE UTENZE TELEFONICHE RISERVATE

All'Autorità è pervenuto il reclamo di un cittadino che aveva chiesto alla Telecom di inserire la propria utenza telefonica fra quelle riservate. L'interessato, inoltrata richiesta formale e ricevuta conferma positiva, aveva invece dovuto constatare l'inclusione dei propri dati nell'elenco telefonico.

Il Garante ha chiesto informazioni alla società telefonica che ha risposto imputando il disguido ad una anomalia di sistema e, come previsto dal regolamento di servizio della società, ha offerto un indennizzo e l'effettuazione del cambio del numero a titolo gratuito.

Vale la pena ricordare che la facoltà di essere inclusi nell'elenco telefonico o di comparirvi solo con indicazioni parziali è stata recentemente disciplinata normativamente dall'art. 9 del decreto legislativo n. 171 del 13.5.1998 (pubblicato sulla G.U. del 3.6.1998). Il decreto stabilisce all'art. 9 che l'abbonato, gratuitamente e con richiesta documentata per iscritto, ha diritto di non essere incluso negli elenchi (sia cartacei che su supporto magnetico o ottico), di ottenere che il suo indirizzo sia in parte omesso e, se fattibile dal punto di vista linguistico, di non essere contraddistinto da un riferimento che ne riveli il sesso.