Garante per la protezione
    dei dati personali

Newsletter

BANCHE E IMPRONTE

Sugli organi di informazione è apparsa la notizia che in alcune agenzie di un istituto di credito sarebbe stato attivato in via sperimentale un sistema per il rilievo delle impronte palmari e delle caratteristiche antropometriche della mano per coloro che si accingono ad entrare in banca. Secondo le notizie apparse sulla stampa, tale sistema permetterebbe, mediante un sensore posto all'ingresso (su cui si dovrebbe appoggiare la mano destra), di riconoscere e far entrare nella banca solo le persone conosciute, come clienti e dipendenti, senza identificarle direttamente. Poiché alcuni aspetti del sistema possono incidere sulla materia del trattamento dei dati personali, il Garante ha invitato l'Istituto, a far pervenire informazioni e documenti sulla sua attivazione e sul suo funzionamento.