MINISTERO DEL COMMERCIO CON L'ESTERO

DECRETO 30 maggio 2000

Trattamento dei dati sensibili di competenza del Ministero del commercio con l'estero.

(Pubblicato sulla GU n. 152 del 01-07-2000)

IL MINISTRO DEL COMMERCIO CON L'ESTERO

Vista la legge 31 dicembre 1996, n. 675, e successive modificazioni ed integrazioni, in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali;

Visto, in particolare, l'art. 22, comma 1, della citata legge n. 675/1996, il quale individua come "sensibili" i dati personali idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonchè i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale;

Visto l'art. 22, comma 3, della medesima legge n. 675/1996, così come modificato dall'art. 5, comma 2, del decreto legislativo 11 maggio 1999, n. 135;

Visto l'art. 22, comma 3-bis, della stessa legge n. 675/1996, così come integrata dal comma 3 del citato art. 5 del decreto legislativo n. 135/1999;

Considerato che il trattamento dei dati sensibili da parte di soggetti pubblici è consentito solo se autorizzato da espressa disposizione di legge nella quale siano specificati i tipi di dati che possono essere trattati, le operazioni eseguibili e le rilevanti finalità di interesse pubblico perseguite;

Visto il comma 4 dell'art. 5 del decreto legislativo precitato n. 135/1999 che stabilisce che i soggetti pubblici avviino l'adeguamento dei propri ordinamenti a quanto previsto dai commi 3 e 3-bis dell'art. 22 della legge n. 675/1996 entro il 31 dicembre 1999;

Considerato che il medesimo decreto legislativo n. 135/1999 individua, al capo II, alcuni atti i cui trattamenti sono considerati di rilevanti finalità di interesse pubblico;

Viste le circolari DAGL/643 Pres con le quali il dipartimento per gli affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri fornisce chiarimenti in merito alle problematiche applicative del predetto decreto legislativo n. 135/1999;

Adotta
il seguente decreto:

Art. 1.

1. Il presente decreto individua, nella tabella allegata, in conformità all'art. 5, comma 4, del decreto legislativo 11 maggio 1999, n. 135, le categorie di dati sensibili che possono essere trattati e le relative operazioni strettamente pertinenti e necessarie in relazione a rilevanti finalità di interesse pubblico perseguite.

2. La normativa sarà oggetto di verifiche successive ai fini sia del completamento sia dell'aggiornamento delle categorie di dati sensibili individuate e delle operazioni eseguibili.

Il presente decreto viene trasmesso alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana per la pubblicazione.

Roma, 30 maggio 2000

Il Ministro: Letta