DECRETO LEGISLATIVO 8 Maggio 1998, n.135.

Disposizioni in materia di trattamento di dati particolarida parte di soggetti pubblici.

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Vista la legge 31 dicembre 1996, n. 675, e successive modificazionied integrazioni;

Vista la legge 31 dicembre 1996, n. 676, recante delega al Governoin materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispettoal trattamento dei dati personali, e le raccomandazioni del Consigliod'Europa ivi citate;

Sentito il Garante per la protezione dei dati personali;

Visto l'articolo 14 della legge 23 agosto 1988, n. 400;

Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nellariunione del 30 aprile 1998;

Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, di concertocon i Ministri di grazia e giustizia e delle finanze;

EMANA
il seguente decreto legislativo:

Art. 1.
Disposizione transitoria

(Abrogato dal 1/1/2004 ex d.lgs. 196/2003)

1. Nell'articolo 41, comma 5, della legge 31 dicembre 1996, n.675, la parola: «dodici» è sostituita dalla seguente:«diciotto».

Art. 2.
Trattamento dei dati risultanti dalla dichiarazionedei redditi e dell'imposta sul valore aggiunto

1. Dopo l'articolo 12 del decreto del Presidente della Repubblica29 settembre 1973, n. 600, e successive modificazioni ed integrazioni,è inserito il seguente:

«Art. 12-bis (Trattamento dei dati risultanti dalla dichiarazionedei redditi e dell'imposta sul valore aggiunto).
1.
I sostituti d'imposta ed i soggetti comunque incaricati ai sensi dell'articolo12 di trasmettere la dichiarazione all'Amministrazione finanziaria,possono trattare i dati connessi alle dichiarazioni per le solefinalità di prestazione del servizio e per il tempo a ciònecessario, adottando specifiche misure individuate nelle convenzionidi cui al comma 11 del predetto articolo 12, volte ad assicurarela riservatezza e la sicurezza delle informazioni anche con riferimentoai soggetti da essi designati come responsabili o incaricati aisensi della legge 31 dicembre 1996, n. 675. Con il decretodi cui al comma 11 dell'articolo 12 sono individuate, altresì,le modalità per inserire nei modelli di dichiarazione l'informativaall'interessato e l'espressione del consenso relativo ai trattamenti,da parte dei soggetti di cui al precedente periodo, dei dati personalidi cui all'articolo 22, comma 1, della legge 31 dicembre 1996,n. 675, connessi alle dichiarazioni.

2. Limitatamente alle dichiarazioni presentate nel 1998,l'informativa di cui all'articolo 10 della legge 31 dicembre 1996,n. 675, s'intende resa attraverso i modelli di dichiarazione edil consenso di cui al comma 1 è validamente espresso conla sottoscrizione delle dichiarazioni.».

Art. 3.
Entrata in vigore

1. Le disposizioni del presente decreto legislativo entrano invigore il giorno stesso della pubblicazione nella GazzettaUfficiale della Repubblica italiana.

Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, saràinserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblicaitaliana. E fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e difarlo osservare.

Dato a Roma, addì 8 maggio 1998

SCALFARO

PRODI, Presidente del Consiglio dei Ministri    
FLICK, Ministro di grazia e giustizia              
VISCO, Ministro delle finanze                        

Visto, il Guardiasigilli: FLICK