CORTE DI GIUSTIZIA DELLE COMUNITA’ EUROPEE

Ricorso proposto il 2 gennaio 2008

Coedo Suárez/Consiglio

(Causa T-3/08)

(Pubblicato sulla GUUE n. C 64 del 8.3.2008)

Lingua processuale: il francese

 

Parti

Ricorrente: Angel Coedo Suárez (Bruxelles, Belgio) (rappresentanti: avv.ti S. Rodrigues e C. Bernard-Glanz)

Convenuto: Consiglio dell'Unione europea

Conclusioni del ricorrente

— Dichiarare il ricorso ricevibile;

— annullare la decisione del Consiglio 30 ottobre 2007, in quanto nega al ricorrente l'accesso richiesto a diversi documenti del Consiglio relativi e successivi ad un incidente occorso tra il ricorrente ed uno dei suoi colleghi in data 19 febbraio 2004 (processi verbali di riunioni interne, conclusioni d'inchiesta e un rapporto del servizio di sicurezza);

— condannare il convenuto alle spese.

Motivi e principali argomenti

Con il presente ricorso, il ricorrente chiede l'annullamento della decisione 30 ottobre 2007, adottata dalla DG F del Segretariato generale del Consiglio, recante rigetto della sua domanda confermativa di accesso a documenti relativi ad un incidente sopravvenuto tra il ricorrente ed uno dei suoi colleghi.

A sostegno del ricorso, il ricorrente deduce due motivi.

Il primo motivo verte sulla violazione dell'art. 4, n. 1, lett. b), del regolamento n. 1049/2001 (1), nonché sulla violazione dell'obbligo di motivazione dell'applicazione di tale disposizione.

Il secondo motivo ha ad oggetto la violazione dell'art. 5 del regolamento n. 45/2001 (2), nonché un errore manifesto nella valutazione di tale regolamento.

 

 

NOTE                                      

(1) Regolamento (CE) del Parlamento europeo e del Consiglio 30 maggio 2001, n. 1049, relativo all'accesso del pubblico ai documenti del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione (GU L 145, pag. 43).

(2) Regolamento (CE) del Parlamento europeo e del Consiglio 18 dicembre 2000, n. 45/2001, concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati