CORTE DI GIUSTIZIA DELLE COMUNITA’ EUROPEE

 

Sentenza del Tribunale di primo grado 8 novembre 2007 — Bavarian Lager/Commissione

(Causa T-194/04) (1)

 

(«Accesso ai documenti — Regolamento (CE) n. 1049/2001

— Documenti relativi a un procedimento per inadempimento

— Decisione che nega l'accesso — Tutela delle persone fisiche

in relazione al trattamento dei dati personali — Regolamento

(CE) n. 45/2001 — Nozione di vita privata»)

(Pubblicata sulla GUUE n. C 315 del /2007)

 

Lingua processuale: l'inglese

Parti

Ricorrente: The Bavarian Lager Co. Ltd (Clitheroe, Regno Unito) (rappresentanti: inizialmente J. Pearson e C. Bright, successivamente J. Webber e M. Readings, solicitors)

Convenuta: Commissione delle Comunitą europee (rappresentanti: C. Docksey e P. Aalto, agenti)

Interveniente a sostegno della ricorrente: Garante europeo della protezione dei dati (GEPD) (rappresentante: H. Hijmans, agente)

 

Oggetto

Domanda di annullamento della decisione della Commissione 18 marzo 2004, che respinge una domanda presentata dalla ricorrente per ottenere l'accesso completo al processo verbale di una riunione svoltasi nell'ambito di un procedimento per inadempimento e una domanda diretta a far dichiarare che la Commissione ha erroneamente posto termine al procedimento avviato contro il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord sulla base dell'art. 169 del Trattato CE (divenuto art. 226 CE)

 

Dispositivo

1) ť annullata la decisione della Commissione 18 marzo 2004 sul rigetto di una domanda di accesso al processo verbale completo della riunione dell'11 ottobre 1996, comprensivo di tutti i nominativi.

2) La Commissione Ź condannata alle spese sopportate da The Bavarian Lager Co. Ltd.

3) Il Garante europeo della protezione dei dati (GEPD) sopporterą le proprie spese.

 

NOTE                                      

(1) GU C 201 del 7.8.2004.